entrance 2parco 4parco3.JPG
Hotel Valle degli Ulivi
1458204412764.jpg1458204437137.jpg1458204467715.jpg

La cittadina di Motta Santa Anastasia, antico borgo medievale, è situata sul versante meridionale dell’Etna a 275 mt s.l.m. e dista circa 13 km da Catania.Per volontà del Conte Ruggero I d’Altavilla tra il 1070 e il 1074 fu costruita la torre nornamma DONGIONE che con le torri  di Adrano e Paternò costituiva un importante catena difensiva come punto d’avvistamento e di difesa.
   
Anche i greci e i romani avevano scelto questa terra come posizione strategica e per il loro passaggio; lo testimoniano alcune tombe greche rinvenute solo alla metà del 20° secolo.
 Dal 22 al 25 agosto si festeggia la Santa patrona Anastasia con spettacolari fuochi d’artificio e l’imponente sfilata storica dei rioni cittadini.  
 
 I RIONI
Nel 1820 nacque l’esigenza dei cittadini di aggregarsi in consorterie contadine e maestranze dando vita così ai rioni GIOVANI MAESTRI, VECCHIA MATRICE, PANZERA.
Il rione GIOVANI MAESTRI a cui appartenevano operai e artigiani è conosciuto in tutto il mondo grazie al suo gruppo di sbandieratori e musicisti la cui sfilata durante i festeggiamenti della Santa patrona descrive un torneo cavalleresco riservato alla nobiltà siciliana del 1400.
Il rione VECCHIA MATRICE con il suo gruppo di sbandieratori il 23 agosto ci propone temi e leggende della Sicilia sfilando per le vie principali del paese in costumi d’epoca ricreando una suggestiva realtà medievale.
Rione PANZERA rappresentato da contadini benestanti, di più recente costituzione, nasce dall’esigenza di partecipare autonomamente ai festeggiamenti della Santa patrona del paese.
  
 DA VISITARE:
La Torre Normanna DONGIONE alta circa 21 mt. che sorge sul complesso roccioso denominato NECK risalente ad un’eruzione di circa 550.000 anni.
 Chiesa Madre XVII sec.
 Chiesa SS. Sacramento XVII sec.
 Chiesa Madonna delle Grazie XVII sec.
 Chiesa di Sant'Antonio XVII sec.